Home Banche Deutsche Bank porterà la banca su cloud con Google

Deutsche Bank porterà la banca su cloud con Google

Deutsche Bank e Google Cloud hanno concordato di unire le forze e formare una partnership strategica per ridefinire il modo in cui la banca si sviluppa e offre i suoi servizi finanziari.

La decisione arriva al termine di intense discussioni e due diligence condotte negli ultimi cinque mesi: a febbraio Deutsche Bank aveva invitato alcuni dei principali fornitori di servizi cloud a proporre una partnership nell’ambito della sua strategia cloud multi-vendor, nell’ambito della quale la banca continuerà a lavorare con i suoi partner tecnologici esistenti.

La partnership, si legge in una nota congiunta, dovrà sì fornire servizi cloud all’avanguardia a Deutsche Bank, ma anche abilitare la co-innovazione tra le due società per creare la prossima generazione di prodotti finanziari tecnologici.

Entrambe le parti hanno firmato una lettera di intenti e prevedono di firmare un contratto pluriennale entro i prossimi mesi.

La partnership consentirà a Deutsche Bank di accelerare la sua transizione nel cloud e di sfruttare le capacità ingegneristiche di entrambe le società.

Per il ceo di Deutsche Bank, Christian Sewing, “la partnership sarà un importante motore della nostra trasformazione strategica. il nostro futuro è fortemente legato a una digitalizzazione riuscita. La questione riguarda sia la generazione di entrate, sia l’ottimizzazione dei costi“.

Insieme a Google Cloud, Deutsche Bank trasformerà la sua architettura IT per generare un valore aggiunto per i suoi clienti.

La trasformazione pluriennale e l’ottimizzazione degli attuali sistemi della banca avverranno sulla base di un approccio graduale.

Entrambe le parti si impegnano a rispettare la normativa sulla privacy e sulla protezione dei dati per mantenere la riservatezza, l’integrità e la disponibilità dei dati dei clienti e delle risorse informative di Deutsche Bank.

Con questa partnership Deutsche Bank avrà anche accesso diretto alle conoscenze di data science, intelligenza artificiale e machine learning per servire meglio i clienti.

I potenziali use case indiacati sin d’ora riguardano le soluzioni per aiutare i clienti della tesoreria con attività quotidiane come la previsione del flusso di cassa, una migliore analisi dei rischi e soluzioni di sicurezza avanzate per proteggere gli account.

Per il settore del private banking, le soluzioni digitali e intuitive saranno al centro dell’attenzione, per semplificare le interazioni tra clienti e dipendenti.

E per il Chief Technology, Data and Innovation Officer di Deutsche Bank, Bernd Leukert, “la collaborazione con Google Cloud è un significativo passo avanti per la nostra strategia tecnologica e trasformerà il modo in cui produciamo e forniamo i nostri servizi ai clienti“.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php