Delusioni probabili per le reti di terza generazione

Forrester Research ha calcolato che le reti cellulari di terza generazione non saranno in grado di generare un volume sufficiente di ritorni per gli operatori, che nel 2005 dovranno far fronte a una netta diminuzione degli utili. La società di r …

Forrester Research ha calcolato che le reti cellulari di terza
generazione non saranno in grado di generare un volume sufficiente di
ritorni per gli operatori, che nel 2005 dovranno far fronte a una
netta diminuzione degli utili. La società di ricerche sostiene che
entro questa data ogni operatore dovrà registrare un calo del 15% dei
ricavi per cliente. La perdita sarà provocata da una diminuzione del
35% delle entrate legate al traffico voce, Sms e dati, solo in parte
compensate dai fatturati provenienti dai servizi di terza
generazione. Un fattore di cui tener conto, sempre secondo Forrester,
è la concorrenza da parte dei futuri operatori mobili virtuali, per
esempio grandi negozi e supermarket, che offriranno a i loro clienti
la possibilità di telefonare a bassissimo prezzo. Nuovi servizi come
la videoconferenza o quelli di tipo geografico non rispetteranno le
attuali previsioni di fatturato. Alla luce di queste considerazioni,
Forrester prevede per molti operatori mobili un periodo di
sostanziali perdite operative tra l'anno 2007 e il 2013.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here