Deludente il bilancio di Silicon Graphics

Al di sotto delle aspettative e in perdita si prospetta il terzo trimestre di Silicon Graphics. Il costruttore californiano, infatti, ha avvisato gli operatori del settore di attendersi un deficit di circa 700 milioni di dollari, mentre gli analisti er …

Al di sotto delle aspettative e in perdita si prospetta il terzo trimestre
di Silicon Graphics. Il costruttore californiano, infatti, ha avvisato gli
operatori del settore di attendersi un deficit di circa 700 milioni di
dollari, mentre gli analisti erano convinti che l’azienda sarebbe riuscita
a chiudere in attivo, per un cifra intorno ai 7 milioni di dollari. Si
tratta di una notevole impennata delle perdite, arrivate a 87 milioni di
dollari nel primo trimestre del corrente esercizio.
Il Ceo Richard Belluzzo, nominato in gennaio, ha attribuito il cattivo
risultato a vari fattori concomitanti, dal declino nelle workstation Unix e
nei supercomputer alle sfide marketing nel settore dei server. Per le
prossime settimane, comunque, è atteso l’annuncio di una nuova strategia
che dovrebbe rifocalizzare le attività della società. In particolare,
sarebbe previsto uno spin-off dell’architettura Mips pe ri dispositivi
embedded (set top box, telefoni cellulari e simili), mentre dovrebbe
restare interno lo sviluppo del processore per workstation e server. Lo
scorso anno, la società annunciò anche l’intenzione di produrre macchine
con architettura a base Windows Nt, ma sembra certo che non arriveranno
prima della fine di quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome