Dell soddisfa Wall Street?

Il colosso statunitense, da tempo impegnato in una guerra dei prezzi, potrebbe chiudere il primo trimestre del nuovo anno fiscale in linea con le aspettative degli analisti di mercato, e forse andare oltre

Gli occhi degli analisti di
mercato sono puntati su Dell, dalla quale ci si attenderebbe più di una
sorpresa. Tra queste, guadagni in linea con le aspettative di Wall Street, in riferimento al
primo trimestre del nuovo anno fiscale in corso, dopo l'aggressiva politica di
prezzi intrapresa ormai da tempo dal colosso statunitense sui propri pc e server. Incassato il
duro colpo infertole da Hp, che ha ormai acquisito definitivamente Compaq, Dell
sarebbe in procinto di annunciare guadagni pari a 16 centesimi per azione su 7,8
miliardi di fatturato, leggermente al di sotto dei risultati finanziari
annunciati nel medesimo periodo dell'esercizio precedente. In vista di un
possibile declino nel fatturato, durante il mese di febbraio, la società avrebbe
comunque fornito una stima definitiva compresa fra i 7,66 e i 7,82 miliardi di
dollari.
Il tutto sotto l'occhio vigile di una serie di osservatori che non sembrano attendersi una ripresa del mercato prima della fine del prossimo
anno. Resta il fatto che, pur avendo perso - secondo stime Gartner Dataquest -
quote nel mercato dei server, Dell potrebbe, secondo alcuni analisti di Merryll
Lynch, superare le aspettative connesse al primo trimestre e totalizzare, alla
fine del secondo quarter, guadagni compresi fra i 17 e i 18 centesimi per
azione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome