Dell indiretta nel public cloud negli US

I servizi relativi verranno offerti indirettamente tramite partner, ad oggi Joyent, scaleMatrix e ZeroLag.

Nella stratosfera delle nuvole c'è chi sale e c'è chi scende. Come si vociferava da qualche giorno, Dell fornirà cloud pubblico attraverso un ecosistema di partner per i quali è stato lanciato un apposito programma.

La notizia è ancora in una prima fase, nella quale c'è l'annuncio della “sentenza” commerciale ma non sono ancora state definite le “motivazioni”. Il comunicato stampa ufficiale dichiara che “Sales of Dell’s current in-house multi-tenant public cloud IaaS will be discontinued in the U.S. in favor of best-in-class partner offerings“, e i punti salienti sono il cloud pubblico (e non privato) e la specificazione “negli Stati Uniti”.

I partner già dichiarati sono Joyent, scaleMatrix e ZeroLag, ciascuno dei quali diversamente connesso al mondo OpenStack, un punto importante. "Dell continuerà ad investire e contribuire alla comunità OpenStack e continuerà ad offrire ed ampliare la sua offerta per il cloud privato con OpenStack", ha scritto via e-mail un portavoce di Dell.
La notizia era stata anticpiata nella sostanza da alcuni accordi ed acquisizioni. Anche la più recente operazione, riguardante il gestore multicloud Enstratius, andava in questa direzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here