Dell delinea la propria strategia per l’enterprise

Presentati obiettivi e linee di prodotto su cui la società intende puntare nel computing e nel printing. Risultati decisamente positivi raggiunti in Italia dal nuovo management nel primo trimestre: raddoppio delle vendite di server, forte crescita per desktop (+48%) e servizi (+60%).

Per chi nutriva ancora qualche dubbio sull’intenzione della società fondata da Michael Dell di voler coprire un ruolo di primo piano e a 360° nel panorama dell’It, il recente evento internazionale di Montecarlo è servito di certo a fugarli. L’elenco consistente di soluzioni annunciate in segmenti di mercato che vanno dai desktop ai server, alle stampanti laser a colori sino ai palmari, passando per apparati Tv flat screen e proiettori, ha trasmesso, infatti, l’immagine di una società in continua ricerca di nuove opportunità di mercato in cui far valere i vantaggi evidenziati dal suo modello di vendita diretto. Gli annunci di prodotto appaiono, nell’approccio di Dell, dichiaratamente mirati a mantenerla tra i leader tecnologici nel mercato, in accordo a una strategia consolidata che l’ha portata a raggiungere un fatturato per l’anno fiscale 2004/05 di poco inferiore ai 50 miliardi di dollari e un primo trimestre dell’esercizio 2005/06, chiusosi a fine aprile, di 13,4 miliardi di dollari (+16%). "Tra gli elementi alla base della strategia che ha portato la società a ottenere questi positivi risultati - ha illustrato Jeff Kimbell, director corporate product marketing per l’Emea - vi è stata la capacità di rispondere alle esigenze dei clienti, una presenza globale con prodotti semplici e un rapporto concorrenziale prezzo/prestazioni nonché un insieme di prodotti in settori adiacenti e complementari, affiancato da servizi a valore aggiunto". Buoni risultati anche per quanto concerne il posizionamento nel segmento enterprise, dove, ha affermo Paul Gottsegen, vice president Enterprise Product Group, la strategia basata sulla standardizzazione dei prodotti sviluppati e sullo scale-out continua ad avere una positiva e crescente accettazione da parte delle imprese.


In questa strategia quello che appare essere uno dei pilastri portanti dell’approccio di Dell è dato dalle proposte per data center, a cui si rivolgono le sue soluzioni blade e, per quanto concerne le aree coperte, sia le piattaforme server di propria produzione che le soluzioni di storage derivanti dalla sua pluriennale partnership con Emc e accordi con società di networking specializzate nel segmento San.


"Le soluzioni per data center, che comprendono servizi di progettazione, e per il computing ad alte prestazioni sono due dei settori a cui guardiamo con maggior interesse e a cui dedichiamo molta attenzione e investimenti - ha dichiarato Gottsegen -. Quelli che sono i punti fermi della nostra strategia sono la semplificazione nella gestione, tramite la disponibilità di un’ampia gamma di soluzioni di management, un maggior grado di utilizzazione tramite una espandibilità delle soluzioni che forniamo, basata su una crescente virtualizzazione delle risorse e la possibilità di scalare verso l’alto le infrastrutture mediante un approccio cost-effective".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here