Db2 si avvicina ad Hammer

Ibm rilascerà una versione del proprio database ottimizzata per l’architettura a 64 bit di Amd


Ibm ha preparato una versione del proprio database Db2 per i server Linux che utilizzano la nuova architettura a 64 bit di Advanced Micro Devices. Più nello specifico, Big Blue sta pensando di rendere il proprio database disponibile per i server funzionanti sulla distribuzione Linux di SuSe.


Il sistema sarà dimostrato al prossimo LinuxWorld di San Francisco, anche se entrambe le società non si sono ancora sbilanciate su una data per lo sviluppo finale.


Il processore Opteron di Amd è basato sull'architettura x86 Hammer, che può supportare le applicazioni scritte sia per i processori a 32 bit, sia per i processori a 64 bit.


Ibm è il primo software vendor a mostrare il supporto per i futuri chip di Amd, il cui rilascio è previsto per il secondo trimestre del 2003. SuSe, dal canto proprio, ha annunciato il supporto della propria distribuzione Linux per la famiglia di chip Hammer a marzo, e ha affermato che nel 2003 potrebbe essere la prima società a rilasciare il sistema operativo Linux con il supporto per la tecnologia di Amd.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome