Dati in pista

I trasporti per le Olimpiadi gestiti in cluster.

Un servizio basato su due sistemi in Real Application Cluster che condividono Oracle Database 10g, su un applicativo specifico per la gestione dei trasporti sviluppato da Maior,e su una Storage area network garantirà il funzionamento dei trasporti pubblici per Torino Olimpica.


I sistemi sono in realizzati in Virtual private network per consentire l'operatività da remoto in caso di necessità.
Risultato: 1.800 autisti per oltre 1.200 automezzi e per un totale di corse, superiore alle 120mila, pianificate dal Toroc, cioè il Comitato Olimpico.


Sono questi i numeri del sistema di trasporto persone gestito dal Gruppo Torinese Trasporti per servire le persone che assisteranno agli imminenti Giochi Olimpici.


L'infrastruttura gestionale sfrutta gli Oracle On Demand Advanced Customer Services (Aca) per supportare le attività di test e produzione dei sistemi per la pianificazione e la gestione dei servizi di trasporto.
Il servizio prevede la possibilità di qualsiasi modifica di orario e percorso ogni sera entro le 18.


Il progetto è attivo dal dicembre scorso, quando si è iniziato a esaminare le configurazioni e le prestazioni dei sistemi nelle fasi di test.
Il data center e i sistemi sono operativi presso la sede dei sistemi informativi del Gtt a Torino, mentre i client sono distribuiti su quattro sedi: quella del Toroc, al Lingotto, e ai depositi di Susa, Rivalta e Bardonecchia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here