Dataquest: le vendite di palmari cresceranno del 18% nel 2002

Pur significativo, l’aumento non dovrebbe discostarsi da quello dello scorso anno. Questo sarebbe dovuto a una certa saturazione del segmento consumer e alla latitanza del settore enterprise.

Dataquest è fiduciosa nei confronti delle potenziali vendite di handheld
per il corrente anno: la società di ricerca prevede infatti che entro il 31
dicembre 2002 dovrebbero essere stati commercializzati circa 15,5 milioni di
palmari, ossia il 18% in più dello scorso anno. Di questi, circa 11,5 milioni
dovrebbero essere comprati da utenti consumer. Sia pure significativa, la
crescita prevista per il 2002 è in linea con quella del 2001 e rappresenta solo
un sesto di quella registrata nel 2000. Questo assestamento del mercato,
spiegano dagli analisti di Dataquest, è dovuto al fatto che sul fronte consumer,
al momento il maggiore fruitore di Pda, c'è ormai una certa saturazione. Per
vedere un po' di movimento si devono aspettare prodotti più evoluti con funzioni
davvero avanzate, come quelli che sono attesi per l'inizio del 2003.
D'altra
parte, chi non si è ancora mosso è il mercato enterprise, il quale potrebbe dare
un nuovo e importante impulso alle vendite. Anche su questo versante Dataquest
prevede che il 2003 (più precisamente dopo l'estate) sarà l'anno in cui le
aziende inizieranno a investire in modo concreto sui prodotto palmari.
Per
quanto concerne il fatturato, la società di ricerca ritiene che nel 2002 il giro
d'affari globale che farà registrare il segmento degli handheld dovrebbe
ammontare a 4,6 miliardi di dollari, che rappresenta il 20% in più rispetto allo
scorso anno. Le vendite riguarderanno principalmente prodotti con schermo a
colori, con processori più potenti e con una maggiore capacità di
memorizzazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here