Datacenter: bisogna pensare “in verde”

Nelle organizzazioni IT manca spesso una gestione razionale dell’energia. Lo denuncia un’analisi commissionata da CA Technologies a Freeform Dynamics.

CA Technologies ha pubblicato un'analisi commissionata alla società di ricerca Freeform Dynamics e che identifica cinque imperativi per una gestione energetica più efficiente nei datacenter.
Lo studio evidenzia l'importanza del ruolo svolto dalle soluzioni DCIM (Data Center Infrastructure Management) nell'aiutare le organizzazioni a fronteggiare tali necessità.

Il rapporto esorta le aziende ad adottare un atteggiamento più eco-consapevole nelle decisioni IT, con una gestione attenta ai consumi energetici.
Lo studio infatti rivela che nelle organizzazioni IT manca spesso una gestione razionale dell'energia.
I fattori che contribuiscono a questa gestione inadeguata comprendono una limitata visibilità sui consumi energetici, la scarsa chiarezza nell'attribuzione delle responsabilità riguardanti le problematiche energetiche, apparecchiature informatiche inefficienti o scarsamente utilizzate e un sovraccarico di capacità.

Ecco spiegato perché le organizzazioni IT dovrebbero implementare soluzioni tipo DCIM per comprendere meglio i consumi e gli impieghi energetici, abbattere i costi, migliorare i livelli di servizio e rispondere più rapidamente ai cambiamenti.

Secondo il rapporto, una gestione efficiente dell'energia nei data center impone cinque imperativi: asset management delle risorse informatiche; risk management e gestione dei consumi energetici; razionalizzazione applicazioni: ottimizzazione dell'infrastruttura: gestione dinamica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome