Data protection: l’ufficio legale che abbatte il rischio aziendale

Wolters legale aziendale

Il cyber general counsel è un ruolo strategico nella gestione dei processi finance, compliance e audit dell’organizzazione aziendale

Tra le più importanti sfide per i General Counsel c’è la stretta collaborazione con l’IT manager per rendere l’ufficio legale sicuro ed efficiente. Infatti, secondo la ricerca Future Ready Lawyer 2021 condotta da Wolters Kluwer Legal & Regulatory su un panel di 700 aziende e avvocati in tutto il mondo, l’80% degli intervistati si aspetta un maggiore utilizzo della tecnologia per migliorare la produttività nei prossimi tre anni.

Grazie alla trasformazione digitale, i dipartimenti legali possono abbracciare il cambiamento generando un impatto tangibile sui risultati migliorando la propria incisività, rendendo più efficienti i processi e riducendo i rischi.

Semplicità e sicurezza in cloud

L'ufficio legale aziendale che beneficia della tecnologia può utilizzare sistemi evoluti che integrano business intelligence ed analytics, oltre ai più avanzati sistemi di protezione in ambiente cloud, rispondendo ad un bisogno di semplicità e sicurezza. Semplicità di utilizzo e sicurezza nella protezione dei dati sensibili e aziendali.

Quando parliamo di sicurezza dei dati, molte aziende, professionisti, ma anche la pubblica amministrazione pensano ancora che averli sulla propria scrivania garantisca una maggiore protezione - spiega Domenico Digregorio, Managing Director Legal & Compliance Software di Wolters Kluwer Italia. - Quindi perché scegliere un software in cloud? Perché oggi, in particolare con la tecnologia Microsoft di cui ci avvaliamo, il cloud è il luogo più controllato. E non solo”.

SuiteNext consente di gestire l’ufficio legale in full cloud: ogni documento è sempre disponibile, consultabile cross device e con una protezione multipiattaforma.

Sempre grazie al cloud è possibile la condivisione del lavoro e l’aggiornamento normativo, fondamentale per i legal department sia nella gestione delle attività giudiziali e che stragiudiziali, avviene quasi in tempo reale.

Un ambiente cloud protetto grazie alla conservazione dei dati su infrastruttura Microsoft Azure che monitora non solo lo stoccaggio ma anche gli scambi.

Nuove tecnologie accessibili per ottimizzare l’ufficio legale

Il costo per dotare la propria società o addirittura la pubblica amministrazione di una tecnologia adatta per garantire la protezione dei dati sensibili e dei dati aziendali è molto ingente. Sistemi avanzati come SuiteNext consentono sia di semplificare l’accesso alle tecnologie più avanzate che di accedere agli strumenti digitali più avanzati per contenere il rischio aziendale” conclude Digregorio.

L’ambiente SuiteNext consente l’ottimizzazione dei processi di gestione rendendo possibile la tracciabilità di tutte le attività del general counsel e del suo team. Fondamentale anche la possibilità di verificare il rispetto della compliance sia verso l’esterno – ad esempio relativamente al D.Lgs. 231/2001 – sia internamente, rendendo automatiche le procedure di vigilanza sul rispetto delle policy aziendali grazie alla possibilità di tracciare chiaramente ogni step dei workflow.

SuiteNext si conferma un nuovo paradigma funzionale per l’ufficio legale aziendale, ridisegna a tutto tondo la funzione legale e che fonda la sua essenza nel potenziamento della user experience, nell’utilizzo dei workflow guidati e facilitati e nella semplicità di accesso ed interpretazione di dati complessi e molto articolati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome