Dalla Ue una consultazione pubblica per il “Piano d’azione verde”

Le proposte potrano essere inviate da piccole e medie imprese attive in qualsiasi settore, enti pubblici e privati, organizzazioni e associazioni che intendono migliorare le prestazioni energetiche delle aziende in termini di consumo, risparmio e impatto ambientale.

La
Commissione europea ha proposto una consultazione pubblica per
raccogliere contributi destinati alla redazione del Piano d’azione verde per le Pmi in Europa, utile a
identificare le misure per aiutare le imprese a migliorare l’utilizzo delle risorse
a loro disposizione
(energia, acqua, materiali, rifiuti e così via), vendere sul
mercato internazionale beni e servizi verdi
e identificare quali attori siano i
più indicati ad assisterle in questo processo
. Sono invitati a partecipare le
singole piccole e medie imprese di qualsiasi settore, gli enti pubblici e privati che le
rappresentano, le organizzazioni e tutti i cittadini, attraverso la
compilazione di un questionario on-line, da inviare entro il 12
dicembre 2013.

I contributi raccolti grazie alla consultazione
serviranno a completare l’Eurobarometro Flash 342 su “Pmi, efficienza
delle risorse e mercati verdi
” e a redigere il Piano d’azione verde per
le Pmi,
annunciato nel 2013 dalla DG Imprese e Industria, nell’ambito della
strategia Europa 2020 per uno sviluppo sostenibile, intelligente e
solidale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here