Da Windows Vista a XP? Ecco come

Microsoft ha previsto una procedura gratuita per gli “insoddisfatti” del nuovo sistema operativo. Solo per le versioni Ultimate e Business.

Microsoft ha messo a punto un programma specifico che consente di
assistere tutti quei clienti aziendali che abbiano acquistato personal computer
sui quali sia stato installato Windows Vista Business od Ultimate.

Agli
utenti insoddisfatti dell'ultimo dei sistemi operativi del colosso di Redmond
verrebbe quindi concessa la facoltà di richiedere un "downgrade" gratuito a
Windows XP.


Secondo il documento pubblicato sul sito web ufficiale di Microsoft, gli utenti
aziendali che dispongano di una licenza OEM di Windows Vista, possono installare
una copia di Windows XP, ad esempio utilizzando un CD ROM già utilizzato su un
altro personal computer.


La fase di attivazione di XP non andrà a buon fine: a questo punto si
potrà mettersi in contatto con il supporto telefonico Microsoft spiegando la
volontà di effettuare un downgrade da Windows Vista.

Dopo le verifiche
del caso, il supporto tecnico fornirà le istruzioni per attivare la propria
copia di Windows XP.

Analogo programma vale ancora, addirittura, per chi
desidera effettuare un downgrade da Windows XP a Windows 2000.


L'iniziativa - va rammentato - è rivolta esclusivamente al mondo
aziendale e soltanto per versioni di Windows per l'ambiente business.


Secondo alcune indiscrezioni, il sistema sarebbe in fase di perfezionamento in
modo tale da rendere possibile alle aziende l'invio a Microsoft delle chiavi
prodotto oggetto del downgrade evitando la necessità di mettersi telefonicamente
in contatto, più volte, con il servizio di supporto tecnico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here