Da Sun nuove manovre verso l’open source

Novità attese in occasione della prossima JavaOne, che apre a San Francisco il prossimo 16 maggio.

I dettagli non sono ancora chiari, ma verranno precisati nel corso della
prossima JavaConference.
Di certo si sa che Sun Microsystems ha espresso l'intenzione di modificare i termini di licenza di Java, così da renderli più favorevoli per il mondo open source.
In particolare, stando a quanto riporta la stampa statunitense, le modifiche dovrebbero interessare Java Runtime Environment, che, attualmente, deve essere scaricato separatamente.
L'idea, nella sostanza, potrebbe essere quella di un Jre included, che renderebbe più semplice a distributori e sviluppatori accedere a sistema operative e runtime.

Questa anticipazione, se pure frammentaria, conferma di fatto una linea di indirizzo attesa per la prossima JavaOne: non una totale svolta verso l'open source, che Sun ha finora evitato, ma un più significativo impegno in questa direzione.

L'evento si aprirà il prossimo 16 maggio e dovrebbe prevedere una serie di annunci e novità in particolare per quanto concerne Java Platform Enterprise Edition 5, per la quale è atteso il rilascio di un nuovo software development kit.

Tra
le altre novità attese, il progetto di code sharing GlassFish.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here