Da Sun arrivera un UltraSparc a 64 bit per i dispositivi di rete embedded

Sun Microsystems ha presentato in anteprima le caratteristiche del microprocessore UltraSparc II per sistemi di comunicazione embedded, il cui lancio sul mercato è previsto per il prossimo anno. Il nuovo processore, i l primo a 64-bit per questo

Sun Microsystems ha presentato in anteprima le caratteristiche del
microprocessore UltraSparc II per sistemi di comunicazione embedded, il cui
lancio sul mercato è previsto per il prossimo anno. Il nuovo processore, i
l
primo a 64-bit per questo settore, è appositamente progettato per le
esigenze specifiche delle reti convergenti.
A detta della società, UltraSparc IIe mira a mantenere un giusto equilibri
o
tra prezzo, prestazioni e consumo, per rispondere alle esigenze delle
apparecchiature di rete intelligenti di nuova generazione, inclusi i
controller dei sistemi di telecomunicazione, le apparecchiature Isp, i
controlli di comunicazione per dati di reti locali e Wan. Il processore
opererà a frequenze di 400 e 500 MHz e sarà compatibile a livello binari
o
con tutta la famiglia UltraSparc. Ciascun chip include una cache di livello
2 da 256-KB, un bus Pci standard a 32 bit e 66 MHz e un controller SdRam
integrato, oltre a una apposita interfaccia di memoria. Sulla base delle
analisi, il consumo energetico si aggirerebbe attorno agli 8 Watt per un
processore da 400 MHz. Le funzioni di gestione della potenza, in conformit
à
ai requisiti Energy Star, consentono di ridurre il consumo del chip, in
modalità di riposo, a soli 3 Watt.
Per quanto riguarda le piattaforme operative, UltraSparc supporta Sun
Solaris e Linux, oltre ai sistemi communications-oriented che operano in
tempo reale, come Sun ChorusOS e VxWorks di Wind River. Verranno inoltre
messe a disposizione configurazioni specifiche di applicativi per software
di comunicazione quali codificatori-decodificatori per audio su Ip e
decodificatori video Mpeg-2 tramite la libreria di applicativi mediaLib di
Sun.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here