Da Selesta, un sensore per il traffico

L’utilizzo improprio della rete da parte degli utenti spesso determina problemi, come il rallentamento dei tempi di risposta di un’applicazione, che possono sfuggire ai sistemi di network management. Allo scopo l’area It Service Gover …

L’utilizzo improprio della rete da parte degli utenti spesso determina
problemi, come il rallentamento dei tempi di risposta di un’applicazione,
che possono sfuggire ai sistemi di network management. Allo scopo l’area
It Service Governance di Selesta propone NetSensory, dell’americana Network
Physics.
Si tratta di una soluzione che consente di classificare il traffico per misurare
e controllare le prestazioni di applicazioni e servizi critici, gestendo il
network da una prospettiva di business. La componente principale di NetSensory
è costituita dall’appliance NP-2000, che svolge funzioni di classificazione
del traffico applicativo: quando viene inserita sulla rete, inizia a osservare
il flusso dei dati, fornendo indicazioni per una corretta classificazione del
traffico. Se un servizio di business subisce un disservizio, NetSensory provvede
a segnalare la probabile anomalia, dove si è verificata, chi è
coinvolto e come la rete reagisce a tale irregolarità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here