Da Netasq un nuovo programma per Vad e reseller

Il provider di sicurezza It riorganizza la politica di canale, marcando la distinzione di ruoli tra distribuzione e rivendita

È tempo di ristrutturazioni in casa Netasq.
L'azienda americana infatti, a fronte delle richieste di ragguagli sulle proprie soluzioni di It security da parte degli operatori del canale e in relazione al peso sempre maggiore di questi ultimi nella determinazione del fatturato, avvia una rivisitazione dell'intera channel policy.

Due gli obiettivi dell'operazione: i Vad e i reseller.

I primi, utilizzati dal vendor come dispensatori di servizi di formazione per i rivenditori e classificati nelle categorie dei "Nctc" (Netasq certified training centers) e dei Ncscs (Netasq certified support centers), vedranno incrementata la loro funzione didattica, attraverso la partecipazione a un nuovo programma di certificazione, di portata internazionale, che dà diritto all'accesso ai tre livelli di certificazione "Administrator", "Expert" e "Plus".
Ad oggi, i Nctc e i Ncscs registrati sono Edslan, Elettronica Sillaro e Magirus.

Per quanto riguarda, invece, le risorse destinate ai reseller, il relativo programma, nella nuova versione, prevede i tre livelli di partnership "Silver", "Gold " e "Platinum", che mettono a disposizione dei partner gradi diversi di assistenza tecnica e di supporto marketing e commerciale, per farne realtà in grado di prestare attività di consulenza alla clientela finale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here