Da Ibm migliorie in vista per Db2

Big Blue punta a rendere la sua piattaforma di data management una risorsa ancora più efficace per chi vuole integrare le informazioni provenienti da una molteplicità di fonti.

Grandi migliorie in vista per Db2, mentre Ibm cerca di focalizzare la propria attenzione sul data warehousing e sull'integrazione oltre che sui sistemi in grado di autogestirsi. Big Blue punta a rendere la sua piattaforma di data management una risorsa ancora più efficace per chi vuole integrare le informazioni provenienti da una molteplicità di fonti, compresi i dati custoditi negli archivi realizzati con il software dei concorrenti. I ricercatori Ibm stanno inoltre lavorando alla creazione di ulteriori funzionalità di autogestione e ottimizzazione, cercando anche di garantire un maggior supporto nei confronti dei sistemi distribuiti (grid computing), caratterizzati dall'interconnessione di macchine eterogenee, capaci di rappresentare una singola, flessibile risorsa di calcolo. Secondo i portavoce di Ibm la strada seguita differisce da quello di concorrenti come Microsoft o Oracle, perché Ibm favorisce un approccio di tipo federativo in cui i dati vengono archiviati e recuperati non da una piattaforma monolitica ma da diverse postazioni e ambienti.
Uno dei progetti in corso di esecuzione si chiama Masala ed è focalizzato sulla estrazione delle informazioni da vaste masse di dati distribuiti, compresi quelli non direttamente archiviati in un data warehouse. Un prodotto come Db2 Information Integrator già consente l'accesso alle informazioni distribuite ma Masala amplia questo concetto consentendo di recuperare centralmente i dati più disparati. Secondo Ibm il prodotto dovrebbe essere disponibile in versione beta entro la fine dell'anno, per una piena disponibilità commerciale nel 2004.
L'altra iniziativa Ibm, Leo (Learning optimizer), è un software capace di apprendere le relazioni che sussistono tra distinti insiemi di dati, migliorando così l'efficacia delle interrogazioni. Anche per Leo è prevista una disponibilità nell'arco dei prossimi 18 mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome