Da Foundry un software per una commutazione piu facile

Foundry Networks sta per introdurre un nuovo software per la gestione della sua famiglia di switch, insieme a un nuovo modulo di classe gigabit per il collegamento degli switch al backbone aziendale. IronView II consentirà agli utilizzatori degl …

Foundry Networks sta per introdurre un nuovo software per la gestione
della sua famiglia di switch, insieme a un nuovo modulo di classe
gigabit per il collegamento degli switch al backbone aziendale.
IronView II consentirà agli utilizzatori degli switch Foundry una
gestione più agevole delle loro configurazioni. Il prodotto è il
primo tool gestionale esteso messo a disposizione dall'azienda agli
acquirenti dei sistemi di commutazione Foundry. Comprende un set di
strumenti per la gestione delle Lan virtuali (V-Lan), le liste di
controllo di accesso (Acl) e la gestione degli eventi. Il software
consente di raggruppare le configurazioni di switch attraverso una
pratica interfaccia Web a trascinamento. Con l'Acl Manager integrato
in IronView II utilizzato congiuntamente al nuovo firmware installato
sugli switch Foundry, l'amministratore di rete può servire delle
liste di controllo accessi per impostare le politiche di accesso alle
risorse di rete e al software a livello degli armadi di cablaggio di
Layer 2, una funzione normalmente associata ai router. Il nuovo
firmware permette agli switch di Layer 2 di interpretare i dati Acl
inviati dal server IronView II e applicare le corrispondenti regole
agli utenti collegati allo switch di riferimento. L'applicazione di
queste regole a livello degli armadi di cablaggio invece che sul
router centrale di uno switch di dorsale può alleviare i problemi di
congestione sulla dorsale stessa, affermano gli specialisti di
Foundry Networks. Inoltre l'utente non ha più necessità di aggiornare
gli armadi inserendovi degli apparati di commutazione Layer 3.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here