Da Fei e Bpm 8 milioni di euro per le microimprese

In arrivo stanziamenti per sostenere oltre 400 piccolissime realtà, in particolare quelle avviate da lavoratori autonomi, giovani, donne e immigrati. Ogni richiesta di fondi ha come tetto massimo 25mila euro.

Il Fondo europeo per gli investimenti (Fei) e la Banca Popolare di Milano (Bpm) hanno siglato un accordo nell'ambito
dell'iniziativa “Progress
Microfinanza”
volto a
sostenere ulteriormente
le
micro-imprese, rivolgendosi in particolare a quelle persone spesso escluse dal credito bancario tradizionale.

Grazie all'intesa, la banca metterà a disposizione
micro-prestiti
(una somma inferiore a 25 mila euro) per 8 milioni
di euro
che andranno a sostenere oltre 400
micro-imprese,
soprattutto
quelle avviate
da lavoratori autonomi, giovani, donne e immigrati.

Bpm è la quarta banca in Italia dopo
Emil Banca, Finmolise e Banca di Credito Cooperativo Mediocrati a beneficiare dell'iniziativa “Progress Microfinanza”, finanziata dalla
Commissione europea e
dalla Banca europea per
gli investimenti (Bei) e gestita dal Fei.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome