Da Avaya la messaggistica unificata per Lotus Notes

Le due società hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo dell’atteso servizio di messaggistica unificata destinato agli utenti di Notes.

Ibm Lotus Development e Lucent, tramite la sua spin-off Avaya, hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo dell'atteso servizio di messaggistica unificata destinato agli utenti di Lotus Notes. Il progetto congiunto consentirà a Ibm di entrare, con la sua piattaforma collaborativa, in un mercato valutato attualmente in mezzo miliardo di dollari. Lo scorso anno Avaya aveva già sviluppato Unified Messenger per Microsoft Exchange e ora punta a una nuova fonte di opportunità dalla base di 85 milioni di utenti Notes in tutto il mondo. Per l'ex divisione Lucent, concentrata soprattutto sulle piccole e medie imprese, è anche una buona occasione per attaccare la fascia delle grandi aziende. Gli obiettivi di Ibm e Avaya sono molto ambiziosi. I due alleati sperano infatti di poter conquistare più del 90% del mercato della messaggistica unificata, che secondo alcuni analisti potrebbe crescere a 8 miliardi di dollari nel 2005. Sono inoltre possibili sinergie con l'ancor più lucroso mercato delle soluzioni Crm, già attestato sopra i 6 miliardi di dollari di valore. Con Unified Messenger, i dipendenti di un'azienda possono gestire i messaggi di posta elettronica, segreteria telefonica e fax in modo completamente integrato e a partire da una varietà di terminali di comunicazione. Entro la fine del prossimo anno l'applicazione verrà incorporata in Lotus Domino, il server integrato di Web e messaggistica che sottende all'intera piattaforma Notes.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here