Cyrix mette la grafica 3D nei processori 6×86

Con la nuova tecnologia Mxi, Cyrix potenzia i propri processori 6×86 con nuove capacità di grafica tridimensionale. Questa soluzione, che somiglia logicamente alla Mmx di Intel, sarà integrata a partire dalla metà del prossimo anno …

Con la nuova tecnologia Mxi, Cyrix potenzia i propri processori 6x86 con
nuove capacità di grafica tridimensionale. Questa soluzione, che somiglia
logicamente alla Mmx di Intel, sarà integrata a partire dalla metà del
prossimo anno ed è il primo step del progetto "Cayenne", sul quale sarà
basata la nuova generazione di processori del costruttore.
Mxi si indirizza a macchine dal costo attuale di circa 1.500 dollari e
impiega il processo di produzione a 0,25 micron. L'obiettivo della
tecnologia è di velocizzare l'elaborazione di dati multimediali, sottraend
o
carico alla Cpu. Allo scopo, sarà disponibile, per esempio, un'ampia
memoria cache. Il chip, inoltre, supporterà il playback video Dvd e la
tecnologia 3D Accelerated Graphics Port (Agp) di Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here