Cybersecurity, in Italia nasce il SOC integrato

Da tre anni Axitea ha avviato un processo di trasformazione per unire servizi di sicurezza convergente a quelli sicurezza fisica a leader, cioè cybersecurity più sicurezza fisica, e ora ha arricchito il proprio Security Operation Center (SOC) con l’obiettivo di fornire servizi avanzati di Managed Security.

Collocato presso la sede milanese di Axitea, il SOC ospita un team di tecnici specializzati, supportati da strumenti tecnologici all’avanguardia, che segnalano in tempo reale gli allarmi, corredati di tutte le informazioni necessarie alla loro corretta comprensione, tempo, contesto, etc, e consentono anche una correlazione tra eventi fisici e cyber, permettendo di rilevare eventuali anomalie.

Gli specialisti Axitea abbinano competenze verticali con un approccio olistico dal punto di vista dell’analisi del rischio, che l’uso delle migliori tecnologie disponibili sul mercato rende ancora più efficace.

Sensori di accesso, telecamere tradizionali e termiche, rilevatori di fumo e di suono sono solo alcuni degli strumenti che permettono di avere sempre una visione completa della situazione in corso, oltre che il controllo delle possibili modalità di intervento.

La creazione di un SOC integrato è l’ultimo passaggio di un percorso di Security Convergence che permette di abbattere le barriere che tradizionalmente dividono i mondi fisico e cyber in tema di sicurezza.

L’approccio di Axitea, modulare e incrementale, consente di abilitare le fasi di integrazione e collaborazione (ad esempio PSIM con VMS integrato e IOC selettivi dei sistemi informatici), prima di arrivare alla completa convergenza, ovvero alla creazione di un unico punto di controllo in grado di raccogliere informazioni, interagire e comunicare con tutti gli stakeholder.

Questa stretta integrazione è ulteriormente sottolineata dalla certificazione UNI CEI EN 50518, per l’elevato grado di convergenza in tema di sicurezza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here