Home Prodotti Sicurezza Cybersecurity, perchè adesso è fondamentale formare i C-level

Cybersecurity, perchè adesso è fondamentale formare i C-level

Secondo Innovery, nell’ultimo anno e mezzo abbiamo assistito ad una crescita esponenziale di aziende che hanno adottato nuovi strumenti digitali indispensabili per garantire la continuità del proprio business. Ne abbiamo parlato con Pamela Pace, Direttrice Generale di Obiectivo, società controllata dal Gruppo Innovery

L’adozione di questi nuovi strumenti ed il nuovo modello di lavoro molto spesso “remotizzato”, ha naturalmente esposto le imprese ad un maggior rischio per la cybersecurity, che ha comportato massicce campagne di attacco da parte di criminali informatici ed in molti casi ha generato disastrosi data breach. Lo scenario a cui stiamo assistendo che di fatto ha segnato un punto di non ritorno rispetto al passato, pensiamo al recente attacco alla SIAE, era abbastanza prevedibile poiché il processo di digitalizzazione delle aziende è avvenuto in un tempo molto compresso, soprattutto rispetto agli anni precedenti, e non sempre supportato da un adeguato livello di strategia per la governace della cybersecurity, nè da piani di formazione per far crescere il livello di consapevolezza sul tema del capitale umano.

Innovery
Pamela Pace, Direttrice Generale di Obiectivo, società controllata dal Gruppo Innovery

E’ importante comprendere che per poter perseguire e sviluppare il “futuro digitale” delle organizzazioni è necessario realizzare ed attuare unitamente una corretta strategia di cybersecurity.

Per raggiungere questo importante traguardo è indispensabile infrangere quel tabù per cui temi di innovazione, di tecnologia o di cybersecurity siano considerati un dominio unicamente riservato a profili tecnici, perché questo crea un grosso limite per le aziende. La classe dirigente di una qualunque organizzazione, che ha il compito di guidare queste società verso nuovi e sempre più digitali modelli di business, non può farlo nella totale assenza di competenze specifiche.

E’ di primaria importanza a mio avviso cambiare questo punto di vista e non annoverare la cybersecurity tra i temi di secondo piano in un’azienda perché, se ancora non lo abbiamo chiaro, sarà uno degli aspetti direttamente connessi all’evoluzione digitale che abiliterà le aziende a traguardare il proprio futuro.

E’ proprio in questa direzione va l’iniziativa che Innovery insieme alla Luiss Business School farà partire a novembre 2021, con la creazione del primo Executive Skill Lab Italiano finalizzato a costruire competenze in ambito di gestione del rischio cyber per C Level con profilo non tecnologico.

Un percorso teorico ma anche pratico di avvicinamento ai temi della governance del rischio cyber e volto a fornire a tutti quei manager che vorranno cimentarsi in questa esperienza un primo toolkit utile ed immediatamente spendibile nella loro operatività quotidiana.

Un progetto che speriamo possa fare da apripista per molte altri di questo genere, e che aiuterebbero finalmente a creare dei C-level con una visione completa sulla cultura digitale e data centrica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php