Cti Expo: a fine ottobre la seconda edizione

Si terrà ancora a Milano, tra il 27 e il 29 ottobre, presso il Centro Congressi Milanofiori di Assago, la seconda edizione italiana della Computer Telephony Exposition, la manifestazione riservata agli operatori professionali del settore della t

Si terrà ancora a Milano, tra il 27 e il 29 ottobre, presso il Centro
Congressi Milanofiori di Assago, la seconda edizione italiana della
Computer Telephony Exposition, la manifestazione riservata agli operatori
professionali del settore della telefonia computerizzata organizzata dal
gruppo Miller & Freeman. L'edizione italiana rientra nel progetto, avviato
con buon successo l'anno scorso, della globalizzazione dell'evento nato
negli Stati Uniti, che prevede durante 1999 lo svolgimento di 14 analoghe
manifestazioni tra Asia, Europa e America.
L'edizione italiana dello scorso anno ha avuto l'adesione di 87 espositori,
su un'area espositiva di 929 metri quadri e si è conclusa con un'affluenza
di oltre 2200 visitatori. Soddisfatti dell'esitogli organizzatori hanno
deciso, anche per questa seconda edizione, di mantenere l'impostazione
basata sull'integrazione tra settore espositivo e conferenze di
approfondimento.
Le conferenze saranno organizzate in una serie di sessioni generali, con il
contributo di personalità di primo piano nel settore dell'Information
Technology e in sessioni specifiche che si svolgeranno parallelamente in
più sale, suddivise in tre aree di interesse: soluzioni per Call/Contact
Center, gestione e organizzazione, tecnologie per la convergenza voce-dati.
Tra le novità annunciate l'introduzione di nuovi spazi dedicati a favorire
l'interazione tra le aziende e un aumento della superficie espositiva
(portata a 1200 metri quadri).
Diversi gli argomenti che animeranno i dibatti e le conferenze che si
terranno nel corso della manifestazione. Elserino Piol, presidente del
comitato strategico della manifestazione, ha sottolineato il momento di
particolare interesse per la situazione italiana associato alla
liberalizzazione del mercato telefonico, allo sviluppo del fenomeno Call
Center, all'arrivo di nuove iniziative di venture capital e alla
ridefinizione in atto dello scenario delle telecomunicazioni italiane.
"Sono in atto fenomeni che creano una situazione dinamica e
destabilizzante del settore. é un processo che vedo in termini positivi, i
n
grado di creare un mercato ringiovanito e più dinamico con maggiori
opportunità di business"
.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here