Csc chiude bene il quarto trimestre e l’anno fiscale

L’ultimo quarter fiscale del ’99 ha portato nelle casse di Computer Sciences Corporation 117 milioni di dollari di utili netti, equivalenti a 72 centesimi per azione, con un solo penny di differenza rispetto a quanto pronosticato dagli analisti. La cif

L'ultimo quarter fiscale del '99 ha portato nelle casse di Computer
Sciences Corporation 117 milioni di dollari di utili netti, equivalenti a
72 centesimi per azione, con un solo penny di differenza rispetto a quanto
pronosticato dagli analisti. La cifra corrisponde a un incremento del 24%
rispetto ai 94 milioni, o 59 centesimi per azione, registrati nello stesso
periodo del '98., che, tra l'altro, era stato di 14 settimane,
contrariamente alle 13 del trimestre appena concluso. Le entrate, invece,
sono lievitate del 14%, passando da 1,87 miliardi di dollari del '98 ai
2,13 miliardi attuali. Un grosso contributo è arrivato dalle vendite
internazionali, cresciute complessivamente del 24% grazie ai 610 milioni
portati in dote dall'Europa (+19,4%) e ai 172,2 relativi al resto del mondo
(+42%). Nell'intero anno fiscale, Csc ha incassato 7,7 miliardi di dollari,
che significano una crescita del 16% rispetto ai 6,7 miliardi dell'anno
1998. Rispetto al valore complessivo, un buon 36% deriva dalle vendite
esterne agli Stati Uniti. Quanto ai settori di business trainanti, secondo
portavoce della società la domanda di servizi di consulenza e di system
integration è stata particolarmente forte per le applicazioni di e-busines
s
e per le soluzioni di outsourcing.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here