Crystal Mark 2004R2 – Il checkup del computer

Il problema Ottenere i dati tecnici e misurare le prestazioni dei componenti La soluzione Crystal Mark esegue rilevazioni tecniche dei valori relativi a CPU, schede video, dischi ed altri componenti hardware

Luglio 2007 Con Crystal Mark 2400 R2 si possono ottenere dati tecnici
relativi ai componenti hardware del computer e lanciare una serie di test per
valutarne le prestazioni. Il suo utilizzo è semplice dal punto di vista
operativo, un po' meno per l'interpretazione dei risultati da parte
di chi ha meno esperienza sulla componentistica. I valori generati sono di due
tipi: quelli oggettivi (per esempio, numeri di versione e misure di frequenza)
e quelli che rappresentano indicatori delle prestazioni di un certo parametro
che viene misurato.
Non appena lo si lancia in esecuzione, il programma avvia la rilevazione dei
dati e i risultati vengono visualizzati nelle schede in cui è divisa
la finestra di lavoro. Tra quelle che riguardano l'hardware in senso stretto
ci sono CPU (Central Processing Unit), Disk e un più generico Device,
con dati relativi al chipset, alla scheda video e ad eventuali dispositivi di
rete.

Altre schede sono relative al software e fanno riferimento ai moduli del sistema
operativo e alle DLL (Dynamic Link Library), a loro volta divise in sottocategorie.
Nella scheda System, oltre a dati sul sistema operativo, appaiono anche valori
riferiti alla piastra madre e al BIOS (Basic Input Output System).
L'altro scopo per cui viene utilizzato Crystal Mark è eseguire
una valutazione delle prestazioni hardware del computer, fattibile con un clic
sul pulsante Mark nella prima scheda. Subito comincia l'esecuzione delle
istruzioni che agiscono sull'ALU (Arithmetic Logic Unit), sulla FPU (Floating
Point Unit), sulla memoria RAM (Random Access Memory), sui dischi e sulla scheda
video.
L'insieme delle operazioni richiede diversi minuti, durante i quali è
meglio non eseguire alcuna attività con il computer, per evitare di inficiare
i valori risultanti dalle elaborazioni in corso. Al termine appaiono diversi
valori numerici, ognuno relativo ad uno dei componenti controllati. Uno viene
assegnato alla configurazione del computer nel suo complesso.

Invece di eseguire una valutazione di tutto l'hardware, con Crystal Mark
si possono fare test separati su singoli componenti. I risultati, totali o parziali,
possono essere copiati in altri documenti e salvati in file di formato testo
o pagina Web.
Il programma non necessita di installazione, per cui può essere portato
in una penna USB per eseguire controlli su più macchine.

Carta
d'identità
Software: Crystal Mark 2004R2 X
Categoria: Utility
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
Richiede
installazione :
no
S.O. Windows
Difficoltà d'uso: ***
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here