Crescita contenuta per Oracle

Il secondo trimestre fiscale si è chiuso per Oracle con un profitto netto di 187 milioni di dollari, che rappresenta un incremento solo del 4,5% rispetto allo stesso periodo del 1996. Il fatturato, invece, è cresciuto del 23%, raggiungend …

Il secondo trimestre fiscale si è chiuso per Oracle con un profitto netto
di 187 milioni di dollari, che rappresenta un incremento solo del 4,5%
rispetto allo stesso periodo del 1996. Il fatturato, invece, è cresciuto
del 23%, raggiungendo la quota di 1,6 miliardi di dollari.
La posizione ufficiale di Jeffrey Henley, direttore finanziario di Oracle,
esprime qualche disappunto per i risultati conseguiti, dovuti alla pessima
situazione economica nel Sud-Est asiatico e alla forza del dollaro. Senza
l'impatto della divisa Usa, il fatturato complessivo sarebbe cresciuto del
29% e in Asia l'ascesa, in valuta locale, sarebbe stata del 15%, anziché
dell'1% in dollari. Anche Europa e Medio Oriente si è risentito in modo
negativo l'impatto delle oscillazioni valutarie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here