Cresce la velocita nei Powerbook 1400 Apple

A quasi otto mesi dall’introduzione, arriva il primo aggiornamento per la gamma Powerbook 1400 di Apple. La settimana prossima, infatti, sarà annunciato l’upgrade di processore, il PowerPc 603e, a 166 MHz, insieme a una riduzione di prezzo sui m …

A quasi otto mesi dall'introduzione, arriva il primo aggiornamento per la
gamma Powerbook 1400 di Apple. La settimana prossima, infatti, sarà
annunciato l'upgrade di processore, il PowerPc 603e, a 166 MHz, insieme a
una riduzione di prezzo sui modelli a 133 Mhz. Questi ultimi furono i primi
nella storia Apple a possedere il Cd-Rom built-in. Si ridurrà così in pa
rte
il gap oggi esistente fra i Powerbook 1400 e i superiori 3400, già arrivat
i
ai 240 Mhz. Le migliorie riguardano anche i dischi (2 Gb) e il Cd-Rom, che
salirà a 8x. Lo schermo, invece, sarà da 11,3 pollici a matrice attiva.
La concorrenza per Apple, oltre che dagli esponenti del mondo
Intel-Windows, sta per estendersi anche ai clonatori (Power Computing,
Motorola, Umax), tutti quasi pronti a lanciare compatibili anche nel campo
dei notebook, indipendentemente dalla decisione di Apple di concedere la
licenza sul proprio design e di sviluppare una versione speciale del MacOs.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here