Creatività al servizio dell’It

Non siamo ad Arezzo ai primi del ‘300 e non c’è nessuna Laura di cui innamorarsi. Ma anche qui siamo di fronte a una vera passione, a un sogno. Ci troviamo a Salerno e l’omonimia è solo casuale. L’ingegner Antonio Petrarca è un gio …

Non siamo ad Arezzo ai primi del '300 e non c'è nessuna
Laura di cui innamorarsi. Ma anche qui siamo di fronte a una vera passione,
a un sogno.
Ci troviamo a Salerno e l'omonimia è solo casuale. L'ingegner Antonio
Petrarca
è un giovane designer che divide lo studio con un collega
con la passione del modding. Per caso partecipa a un concorso nel 2003 e vince
il primo premio con la sua creazione. Si tratta di un case in acciaio e plexiglas
dalle dimensioni di un cubo di 31 cm di lato. Si chiama Cabe (case-cube) e ben
rappresenta la creatività partenopea applicata alla tecnologia. «I
tre lati di plexiglas
- spiega Petrarca - permettono di alleggerire
il case e, contemporaneamente, di offrire diverse tonalità di colore
e di xerigrafare a laser, evitando quindi l'uso di stampi, una qualsiasi immagine
in formato vettoriale. Questo è un servizio che offriamo, a rivenditori
e a clienti, senza costi aggiuntivi»
.
I giovani imprenditori salentini hanno riscosso un buon successo tra gli operatori,
a oggi hanno distribuito una ventina di prototipi in tutta Italia, hanno contatti
con una cinquantina di rivenditori e circa un migliaio di ordini da evadere.
«Stiamo per concludere alcuni accordi con i distributori con i quali
siamo entrati in contatto allo scorso Smau
- afferma Petrarca -. La
nostra soluzione è apprezzata perché ha un prezzo interessante,
per le opportunità di personalizzazione (gratuita) e perché è
tecnicamente ben studiata»
. All'interno del Cabe viene alloggiata
una scheda madre Atx lungo la diagonale e, nonostante le dimensioni ridotte,
tutte le componenti sono ben distanziate e posizionate comodamente. Un'altra
simpatica innovazione prevede il montaggio di una coppia di staffe sopra un
qualsiasi monitor Crt per alloggiarvi il Cabe. «Il peso ridotto (4
kg) e le dimensioni
- sottolinea Petrarca - permettono di "impilare"
il Cabe sopra un qualsiasi monitor, limitando ulteriormente lo spazio occupato»
.
Se siete interessati al Cabe collegatevi a www.modd.it.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here