Creative Cloud 2018 con un Photoshop CC tutto nuovo

Creative Cloud 2018

Non è assolutamente l’unica novità lanciata da Adobe in occasione della conferenza annuale Adobe MAX, ma, nel descriverle, partiamo da quella che è molto probabilmente l’app regina della Creative Cloud: Photoshop CC.

Non prima, però, di aver ricordato l’importante aggiornamento introdotto anche per Lightroom CC, che diventa un servizio web che consente l’editing e l’organizzazione delle foto digitali da desktop, web e mobile.

Photoshop CCIniziamo con Photoshop CC, dunque. Sono davvero numerose le novità introdotte con questo aggiornamento di ottobre 2017 nell’app di fotoritocco professionale di Adobe.

Un’app, per l’appunto, professionale e molto potente, ma che può intimidire gli utenti alle prime armi. È a loro che è dedicato il nuovo pannello Learn (Scopri), che offre tutorial e consigli interattivi sull’uso di Photoshop.

Ma è tutta l’esperienza d’uso dell’app che diventa formativa in maniera interattiva, grazie alle descrizioni che appaiono passando il cursore su alcuni strumenti, con tanto di video di spiegazione.     

Rimaniamo sempre in tema di semplificazione del lavoro, ma passiamo a un nuovo tool. Lo Strumento Penna curvatura consente di creare tracciati curvi morbidi in maniera semplice e intuitiva. Viene agevolato il lavoro dei fotografi, molti dei quali usano Photoshop in tandem con Lightroom.

C’è ora una integrazione ancora più stretta tra le due app e il catalogo di foto di Lightroom è ora accessibile e ricercabile (con la funzione di ricerca potenziata da Adobe Sensei) dalla schermata di inizio di Photoshop.

Sono stati apportati molti miglioramenti ai pennelli, con una nuova organizzazione più efficiente e flessibile (una delle richieste più gettonate da parte degli utenti). Il livello di maschera e selezione offre ora risultati più accurati e realistici.

È stato aggiunto il supporto per le Variable Font, che consentono di personalizzare vari parametri del design delle font. E a proposito di formati, è stato inserito il supporto per HEIF (High Efficiency Image File), introdotto da Apple in macOS High Sierra e iOS 11.

Ci sarebbe ancora molto da dire su quest’ultimo aggiornamento di Photoshop CC, ma lasciamo spazio anche ad altre novità della Creative Cloud.

Novità che includono anche app nuove, o parzialmente nuove.

Adobe Dimension CC è il nuovo componente della famiglia (non del tutto nuovo a dire la verità, era noto precedentemente come Project Felix). Questa app consente ai graphic designer di creare immagini 3D e composizioni miste 2D/3D in maniera semplice. A

dobe XD CC, dopo una fase beta, approda alla versione 1.0. Si tratta di uno strumento di design di UX/UI e di prototipazione per siti web e app mobile.

Numerose anche le novità per i prodotti video della suite, a partire dagli strumenti VR. Anche Character Animator è inoltre ora ufficialmente fuori dalla fase beta e acquisisce nuove funzioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here