Creare una rete per l’accesso condiviso a Internet

Ho una piccola rete domestica composta da 3 PC, di cui uno condivide l’accesso Internet ADSL con gli altri. La mia rete in Windows 98 in origine era stata impostata con degli indirizzi IP statici (da 192.168.0.1 a 192.168.0.3) e tutto funzionava. …

Ho una piccola rete domestica composta da 3 PC, di cui uno condivide l’accesso
Internet ADSL con gli altri. La mia rete in Windows 98 in origine era stata impostata
con degli indirizzi IP statici (da 192.168.0.1 a 192.168.0.3) e tutto funzionava.
Poi sono passato a Windows XP Professional ed ho riscontrato che la LAN funzionava
(condivisione di file e stampanti) ma non riuscivo più ad andare in Internet
dai computer collegati. Sono riuscito a far funzionare il tutto impostando sui
due client l’indirizzo IP dinamico. Sono io che sbaglio qualcosa o c’è
un problema in XP?

Né l’uno né l’altro. Uno dei requisiti di Windows
XP per la connessione condivisa è l’attivazione dell’assegnazione
automatica dell’indirizzo IP oppure l’assegnazione ai client collegati
di un qualsiasi indirizzo IP fisso compreso tra 192.168.0.2 e 192.168.0.254.
L’indirizzo 192.168.0.1 della precedente impostazione causa un conflitto
di indirizzi, il comportamento di XP in queste situazioni è di disattivare
la rete fino a quando l’indirizzo non viene corretto. Se invece si utilizza
fascia di indirizzi diversa, per esempio 192,168.1.x, si perde la connessione
con il computer host collegato ad Internet. La descrizione di come si crea una
connessione condivisa, accompagnata da video, è disponibile a questo
indirizzo
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here