Courier, doppio schermo per Microsoft

Tra i progetti ai quali starebbe lavorando Microsoft, anche un tablet con doppio schermo da 7 pollici. Una sfida ad Apple?

La notizia ha cominciato a circolare nella giornata di ieri, pubblicata prima sul sito americano Gizmodo e poi rilanciata dalle principali agenzie americane.
Microsoft starebbe lavorando a un "suo" dispositivo portatile, che sarebbe giunto ormai alle fani finali di prototipazione, grazie al controbuto della Entertainment & Device Division, vale a dire la stessa che ha sviluppato Zune e la Xbox.

Courier, questo il nome del dispositivo, sarebbe qualcosa a cavallo tra un tablet e un netbook: doppio schermo da 7 pollici, touch screen, fotocamera integrata. Un insieme di tecnologie, che sembrano integrare quanto di meglio attualmente il mercato offre, mutuate dunque da un insieme di altri dispositivi che vanno dal Kindle all'iPhone, senza dimenticare Surface, tecnologia made in Microsoft che coniuga touch screen e gesti.

Naturalmente, in Microsoft il riserbo è massimo. Trincerata dietro il diplomatico rifiuto di commentare i rumor, la società ammette che Courier sia uno dei progetti ai quali sta lavorando. Uno dei tanti, uno dei possibili.

Ma quel che è trapelato è sufficiente a scatenare le illazioni e le analisi. E il nome che tutti evocano è lo stesso: Apple.
Courier sembra in effetti la risposta di Microsoft all'Apple che non c'è, a quel dispositivo che da Cupertino si attende e che prima o poi dovrebbe prendere vita, purchè nessuno lo chiami netbook. Ma anche all'iPhone, alla sua interfaccia e alla sua user experience.
Courier potrebbe dunque coniugare tutto il "nice" e il "nice to have" di Apple, declinandolo, poi in chiave Microsoft.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome