Home Cloud I costi del cloud si sono impennati durante la pandemia

I costi del cloud si sono impennati durante la pandemia

Secondo Anodot, società specializzata in Business Monitoring potenziato dall’intelligenza artificiale, le organizzazioni sono alle prese con un incremento vertiginoso dei costi del cloud.

La pandemia, ha sottolineato Anodot, ha sconvolto il business per molte imprese o come minimo ha gettato un’ombra di incertezza. Così, da un lato molti hanno iniziato a lavorare da casa, dall’altro sono cresciute anche le spinte a tagliare gli sprechi.

L’analisi di Anodot punta il dito, tra le maggiori fonti di spreco nel 2020, sui servizi cloud. E il lavoro a distanza potrebbe aver effettivamente stimolato il problema, dato che le organizzazioni migrano più applicazioni nel cloud per supportare i lavoratori in remoto.

Cloud Anodot

Per la maggior parte delle organizzazioni, i servizi cloud e il Software-as-a-Service rappresentano una quota importante e in rapida crescita dei loro budget.

Anodot riporta che il cloud computing costituirà il 14% della spesa It aziendale in tutto il mondo nel 2024, dal 9% nel 2020, secondo un recente report della società di ricerca Gartner.

La spesa mondiale per i servizi di cloud pubblico dovrebbe crescere del 18% solo quest’anno per un totale di 304,9 miliardi di dollari, rispetto ai 257,5 miliardi di dollari del 2020.

Anodot ha intervistato più di 100 dirigenti It, finanziari e operativi nella primavera del 2021 per valutare come i recenti eventi hanno influenzato l’uso del cloud.

Cloud Anodot

Il 64% degli intervistati ha detto di non trovare incidenti fino a giorni, settimane o addirittura mesi dopo.

Una su cinque di queste aziende spende più di 2 milioni di dollari all’anno per i servizi cloud, e l’impatto finanziario può facilmente ammontare a centinaia di migliaia di dollari in mancati guadagni.

Circa il 55% degli intervistati da Anodot dice di essere stato sorpreso dai costi del cloud o di aver avuto un incidente in cui i costi del cloud sono improvvisamente aumentati. Questo numero sale a circa il 77% per le aziende che spendono più di 2 milioni di dollari all’anno.

A scoprire gli incidenti per primo, secondo questa ricerca, circa il 50% delle volte è il team operation, seguito dall’engineering e poi dal finance.

Molti di questi professionisti non hanno visto solo aumenti occasionali nell’uso del cloud. Il 72% di loro ha affermato che le fatture per il cloud sono aumentate da 4 a 11 volte in un periodo di sei mesi l’anno scorso.

Cloud Anodot

Secondo Anodot, non sembra che i team non stiano dando la priorità al monitoraggio dei costi del cloud. Circa il 70 percento dei membri del team afferma di controllare l’utilizzo del cloud quotidianamente.

Più del 50 percento afferma che la propria organizzazione assegna un budget per l’utilizzo del cloud per sviluppatore o per team.

I risultati indicano piuttosto una lacuna nel rilevamento nonostante gli investimenti nei team e la chiara definizione del budget.

Dal momento che i costi del cloud occupano una percentuale sempre più grande della spesa It delle aziende nel passaggio alla digitalizzazione, la velocità di rilevamento e rimedio sarà particolarmente critica per la pianificazione finanziaria.

L’utilizzo di approcci tradizionali al monitoraggio aziendale per i costi del cloud può richiedere giorni, oltre a far perdere tempo prezioso agli ingegneri che devono fare la review delle dashboard.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php