Così Rational migliorerà Ibm

In 18 mesi si completerà la strategia di integrazione dell’offerta di Rational in quella di Big Blue. Con un solo grande obiettivo: supportare il computing on demand.

25 agosto 2003

Un anno e mezzo per spingere a fondo l'acceleratore sul computing on demand, come Ibm comanda.


Questa la chiave di lettura della user conference di Rational Software, ormai divisione di Ibm, in corso a Orlando, in Florida.


Annunci di prodotto non ce ne sono. Di strategia, invece, tanti.


A cominciare dalla totale adesione al modello on demand, tramite il quale le quattro aree di business di Rational sarebbero esaltate: modeling, change management, quality-by-design e sviluppo delle best practice.


Il tutto avverrà nei prossimi 18 mesi, nei quali tutti i prodotti e gli archetipi di Rational saranno integrati nell'offerta Ibm (da WebSphere a Db2, da Tivoli a Lotus), ora a creare sinergie, ora a sostituire prodotti, ora ad aprire nuovi fronti d'offerta.


Su tutto, un fiore all'occhiello, esibito senza timidezze: il Reusable Asset Specification (Ras) di Rational, introdotto sul mercato a metà di tre anni fa, quella metodologia creata per includere componenti software riusabili in altri progetti secondo il modello Uml, è stato accolto dall'Object Management Group (Omg).


Nel merito delle strategie di integrazione con l'offerta esistente di Ibm, per quanto riguarda il modeling, si tratta di far coincidere il portafoglio applicativo di Rational con WebSphere Business Integrator. E qui è probabile che prevalgano proprio i tool della società acquisita.


Nel campo del change management, c'è una doppia via. La prima vede l'integrazione di ClearCase e ClearQuest nel WebSphere Portal. La seconda, fissa come obiettivo un'integrazione profonda fra il tool ClearQuest e le piattaforme server.


Il tema del quality-by-design sarà portato avanti come di consueto dall'equipe Rational, da sempre impegnata sul fronte delle analisi statiche e strutturate nei momenti di creazione del software. Qui il senso dell'integrazione in ottica on demand, sarà tutto nella capacità di fornire software ben testato a monte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome