Corrente continua per il datacenter più efficente

A Zurigo, la server farm di Green utilizza tecnologia Abb di tipo Hvdc e server Hp. I test mostrano un aumento dell’efficienza del 10%

L'elettricità erogata in corrente continua si fa sempre più spazio in applicazioni dominate sin qui dalla corrente alternata. Ne è un esempio emblematico il datacenter di Green (società elvetica di servizi Ict) appena inaugurato a Zurigo, che sfrutta tecnologia e componentistica di Abb Hvdc (corrente continua in alta tensione, nello specifico a 380 volt) e server di Hp.
Si tratta dell'ampliamento di un centro dati preesistente, che ha dato vita all'applicaizone più potente in corrente continua mai realizzata fino ad oggi. I test sulle prestazioni comunicati ufficialmente hanno dimostrato che il nuovo sistema di distribuzione dell'energia è più efficiente del 10% rispetto alla tecnologia in corrente alternata. Decisamente più bassi (-15%) anche i costi investimento.
Abb sta già utilizzando la corrente continua per applicazioni in media e bassa tensione nella ricarica di veicoli elettrici, nei sistemi di distribuzione di energia sulle navi, negli edifici, oltre che nei data center. I sistemi in corrente continua sono meno complessi di quelli in corrente alternata poiché richiedono meno conversioni di potenza e necessitano fino al 25 per cento in meno di spazio.
Con l'aggiunta di quasi sei milioni di nuovi server ogni anno, la domanda di energia dei data center sta aumentando ad un tasso di più del 10% annuo e la corrente continua potrebbe essere una strada virtuosa.
«L'implementazione della corrente continua a 380 volt nel nostro data center è parte della nostra strategia a lungo termine di ottimizzazione energetica, un grande passo che ha stabilito un nuovo standard nel settore - ha affermato Franz Grueter, Ceo di Green -. Quando funzionerà a pieno carico, il sistema si tradurrà in un risparmio energetico fino al 20%».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome