Home Prodotti Networking e TLC Coronavirus: linee guida per i piani di emergenza delle telecomunicazioni

Coronavirus: linee guida per i piani di emergenza delle telecomunicazioni

Di fronte alla crisi coronavirus globale, come in qualsiasi altra emergenza, la velocità e l’efficienza della nostra risposta sono proporzionali al livello di preparazione, e questo vale anche per il settore delle telecomunicazioni.

Per aiutare i paesi a gestire meglio le attività di risposta alle catastrofi in un momento in cui la frequenza, l’intensità e l’impatto umano ed economico dei disastri sono in aumento in tutto il mondo, l’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (ITU) lancia nuove linee guida per lo sviluppo e l’attuazione dei Piani nazionali di telecomunicazione di emergenza.

Queste linee guida aiuteranno le autorità nazionali e i responsabili delle politiche nello sviluppo di politiche e regolamenti in grado di garantire il continuo uso delle reti e dei servizi di telecomunicazione prima, durante e dopo un disastro.

Come ha ricordato il Segretario generale dell’ITU Houlin Zhao, l’eccezionale crisi coronavirus dimostra quanto siano essenziali le telco e i servizi delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, sia per rispondere all’attuale pandemia che per affrontare la gestione delle catastrofi.

Si rivela quindi di importanza vitale l’attuazione di piani nazionali di emergenza per le telecomunicazioni, atti a garantire una condivisione efficace e tempestiva delle informazioni a tutti i livelli di governo, all’interno delle comunità colpite e tra le agenzie umanitarie per dare priorità agli sforzi nel salvare vite umane, come sta avvenendo con il coronavirus Covid-19.

Un piano nazionale di telecomunicazioni di emergenza definisce una strategia per abilitare e garantire la disponibilità delle comunicazioni durante le fasi di mitigazione, preparazione, risposta e recupero promuovendo il coordinamento e l’impegno a tutti i livelli governo, agenzie umanitarie, fornitori di servizi e comunità a rischio.

Le linee guida evidenziano inoltre le principali aree di rischio durante una catastrofe, giustificano il finanziamento di attrezzature e personale vitali in caso di emergenza e sostengono la necessità di risorse e procedure quotidiane che mantengano preparate le autorità nazionali, soprattutto per quanto riguarda il mantenimento di comunicazioni vitali, l’ancora di vita essenziale durante le emergenze.

L’ITU ha già assistito diversi paesi nello sviluppo dei loro piani nazionali di telecomunicazione di emergenza, nella creazione di sistemi di allarme e monitoraggio tempestivi e nella fornitura di apparecchiature di telecomunicazione di emergenza.

Tenendo conto della prontezza di emergenza, ITU e il Cluster globale delle telecomunicazioni di emergenza (ETC), una rete globale di organizzazioni che lavorano insieme per fornire servizi di comunicazione condivisi nelle emergenze umanitarie, hanno unito le forze per sviluppare una guida alla simulazione di emergenza che offre strumenti per testare e perfezionare i piani nazionali di telecomunicazione di emergenza utilizzando scenari simulati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php