CorelDRAW Graphics Suite 2020

La società canadese veterana della progettazione grafica ha annunciato CorelDraw Graphics Suite 2020.

Con l’ultima versione di questo glorioso software più che ha più di trent’anni di storia alle spalle (è stato introdotto nel gennaio del 1989), Corel ha dichiarato di voler offrire ai professionisti della grafica e ai team di design uno strumento con cui abbattere le barriere creative con un’intelligenza artificiale allo stato dell’arte, con netti miglioramenti delle prestazioni e con l’accesso funzioni di collaboration basate su cloud per accelerare i flussi di lavoro.

La suite di software per la grafica è disponibile in versioni native per  Windows e macOS (sul Mac il software è tornato, dopo una lunga assenza, proprio in occasione del trentesimo anniversario), oltre che nella CorelDraw.app per il web.

La nuova versione offre, come da tradizione, una ricca raccolta di applicazioni professionali per l’illustrazione vettoriale, il layout e la tipografia, il fotoritocco e altro, con aggiornamenti in diverse aree progettati per accelerare la creazione di progetti e grafiche complessi.

CorelDraw.app, inoltre, è un’applicazione basata sul web che consente di lavorare con i file di progettazione praticamente ovunque e, per la prima volta, permette agli abbonati di sfruttare le nuove funzionalità di collaborazione per semplificare l'intero processo di revisione e approvazione.

CorelDRAW Graphics Suite 2020

CorelDraw Graphics Suite 2020 offre diversi nuovi strumenti basati sull'intelligenza artificiale ottimizzata per la GPU, che espandono le possibilità di design e velocizzano il processo di progettazione.

Sono nuove le funzioni di ricampionamento e rimozione degli artefatti. La prima permette di ingrandire le immagini con opzioni di ricampionamento basate sull’intelligenza artificiale, che generano risultati di alta qualità senza perdere in nitidezza e precisione dei dettagli. La seconda consente di eliminare i disturbi dalle immagini JPEG con tecniche di machine learning che rimuovono gli artefatti della compressione JPEG.

La funzione PowerTRACE, che esegue il tracciamento da bitmap a vettoriale, è stata riprogettata per offrire risultati migliori. Sono state migliorate anche le maschere in Corel PHOTO-PAINT 2020: è possibile selezionare un'immagine in modo rapido e preciso con la nuova funzione Smart Selection Mask che espande in modo intelligente la selezione trovando i bordi.

Sono invece anch’essi nuovi gli effetti Art Style, che mettono a disposizione, in CorelDraw e Corel PHOTO-PAINT, una gamma di preset basati sull’intelligenza artificiale e ispirati alle tecniche di artisti e generi diversi, per produrre una versione stilizzata di un'immagine o di un oggetto.

CorelDraw Graphics Suite 2020 rende poi più fluida la collaborazione per accelerare e semplificare il processo di revisione e aumentare la produttività.

Il flusso di lavoro collaborativo completamente nuovo di CorelDraw.app è però disponibile esclusivamente con una sottoscrizione CorelDraw Graphics Suite, con licenze con manutenzione o tramite un abbonamento CorelDraw.app Pro aggiuntivo per i clienti con licenza perpetua.

CorelDRAW Graphics Suite 2020

Il nuovo collaboration workflow abilita la condivisione per la revisione e l'approvazione collaborativa e fa in modo che CorelDraw.app possa fungere da hub centrale per condividere i file CorelDraw (CDR) con clienti e collaboratori, semplificando le modifiche al design, le revisioni e le approvazioni e consentendo al designer di gestire il feedback da uno o più collaboratori in un unico documento di lavoro.

I commenti e le annotazioni permettono inoltre di mantenere tutti aggiornati e di dare seguito ai feedback, al contempo risparmiando tempo e spazio prezioso sullo schermo. I collaboratori possono accedere ai file di progettazione condivisi e fornire suggerimenti e osservazioni in CorelDraw.app, facendo il sign-in come ospite o con un account Corel nel browser web, su qualsiasi dispositivo.

Ci sono novità anche per quel che riguarda le tecnologie e gli strumenti tipografici.

CorelDRAW Graphics Suite 2020

È ora possibile lavorare con i caratteri variabili OpenType che rendono più semplice manipolare l'aspetto del testo e ottenere un look unico. È disponibile il nuovo tool Inner Shadow che consente di applicare ombre interne agli elementi per dare loro una profondità 3D, e sono disponibili nuovi effetti.

Corel dichiara anche di aver introdotto miglioramenti notevoli nelle prestazioni, in varie aree: molte operazioni complesse, afferma l’azienda, risultano fino a dieci volte più veloci, è stato inoltre ridotto il tempo di avvio e l’editing è in molte circostanze più fluido e reattivo.

Sul sito dell’azienda sono disponibili tutte le informazioni sia tecniche che commerciali sull’ultima versione CorelDraw Graphics Suite 2020 per Windows e Mac.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome