CorelDRAW 2017: intelligenza artificiale per la grafica

Corel non usa mezzi termini quando deve definire la nuova CorelDRAW Graphics Suite 2017: la descrive come lo strumento che offre a disegnatori e grafici una nuova esperienza creativa e che  si distingue da qualsiasi altra applicazione vettoriale disponibile.

Questo soprattutto perché con il nuovo LiveSketch i tratti disegnati a mano vengono interpretati, adattati e combinati alle curve vettoriali esistenti in maniera intelligente, rendendo più semplice disegnare e fare schizzi direttamente su un dispositivo abilitato all'uso di una penna grafica.

Più in dettaglio, LiveSketch si avvale della rete neurale per comprendere e offrire un'esperienza di disegno vettoriale naturale che riproduce l'effetto della carta e della penna. In questo modo, è possibile disegnare a mano libera curve vettoriali direttamente su un dispositivo abilitato all'uso di una penna grafica grazie a uno strumento che interpreta e comprende gli stili di disegno, inclusi tratti che si sovrappongono, linee piegate, e persino scarabocchi. LiveSketch elimina quindi la necessità di scansione e conversione in formato vettoriale di un disegno fatto su carta, consentendo di avviare i progetti direttamente sullo schermo.

Le novità apportate da Corel non si limitano però a LiveSketch. CorelDRAW Graphics Suite 2017, la principale release dopo l'introduzione della versione X8, intende infatti potenziare la produttività con miglioramenti del flusso di lavoro.

Vanno viste in questa direzione l’anteprima vettoriale, con maniglie e nodi ottimizzati che permettono di usufruire di una manipolazione più rapida e intuitiva. Non solo. Le anteprime vettoriali di nodi e curve sono state ottimizzate per risaltare sui colori di sfondo dei disegni. Anche i cursori interattivi per i riempimenti oggetto e le trasparenze sono stati perfezionati e resi più visibili.

CorelDRAW nodi e maniglie
La nuova gestione di nodi e maniglie permette di disegnare curve in modo più semplice e rapido

Chi poi usa la suite su un dispositivo mobile a comando tattile potrà beneficiare della nuova modalità Tablet che permette di creare schizzi al volo ed effettuare rapide regolazioni con il tocco di un dito o uno stilo. La nuova area di lavoro touch ottimizza l'interfaccia utente per utilizzare al meglio le dimensioni della finestra di disegno. Le operazioni di panoramica e zoom vengono effettuate in un solo gesto. Collegando di nuovo la tastiera, si torna automaticamente all'area di lavoro Desktop, mentre nella modalità Tablet è possibile scegliere la configurazione dell'interfaccia utente più adatta alle proprie esigenze.

CorelDRAW Graphics Suite 2017 offre il supporto nativo di Surface Studio, Surface Pen e Surface Dial e la compatibilità avanzata con i tablet e gli stilo Wacom. Questo permette di accedere all'istante ai controlli principali e scegliere rapidamente le proprietà dello stilo. È inoltre possibile sfruttare la pressione, l'orientamento, l'inclinazione e la rotazione dello stilo compatibile con la tecnologia RTS con una varietà di strumenti ed effetti.

Corel guarda avanti ma non taglia i legami con il passato: gli ambienti di lavoro creati con le versioni create nelle versioni X6, X7 e X8 possono essere importati direttamente nella nuova versione 2017 per proseguire i progetti da dove sono stati interrotti.

CorelDRAW Regolazione intelligente del tratto
Anche se non si è disegnatori provetti, la regolazione intelligente del tratto consente di ottenere ottimi risultati

Secondo quanto afferma Corel, la Suite nel tempo è diventato uno strumento molto usato presso le imprese per per i progetti di qualsiasi dimensione, dal disegno dei loghi, alla grafica per il web e cartelloni. Per consentire di effettuare al meglio queste attività, CorelDRAW Graphics Suite 2017 include otto strumenti software (compresi CorelDRAW, Photo-Paint, Font Manager e PowerTrace per la trasformazione delle imamgini da bitmap in vettoriali) e una ricca raccolta di clipart, foto ad alta risoluzione, font, cornici e riquadri. Completano l’offerta consigli degli esperti, suggerimenti sul prodotto e oltre 5 ore di video di formazione.

CorelDRAW Graphics Suite 2017 è acquistabile come licenza perpetua o in abbonamento. Nel primo caso va messa in preventivo una spesa di 699 euro, nel secondo un canone mensile di 34,95 euro (sono previste agevolazioni per licenze a volumi) o annuale di 239,40 euro (i prezzi sono senza Iva).

Entro l’estate verrà messa anche in commercio CorelDRAW Technical Suite 2017, soluzione pensata per per migliorare ulteriormente il flusso di lavoro di illustrazione tecnica.

Per saperne di più CorelDRAW Graphics Suite 2017 o per scaricare una versione di prova gratuita di 15 giorni, visitate questo sito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here