Corel chiude ancora in rosso

Corel ha chiuso il quarto trimestre 2000 con una perdita di 8,6 milioni di dollari, 12 cent per azione. La società di Ottawa, ancora certa di poter tornare alla profittabilità nel terzo trimestre di quest’anno, ha registrato un fatturato …

Corel ha chiuso il quarto trimestre 2000 con una perdita di 8,6
milioni di dollari, 12 cent per azione. La società di Ottawa, ancora
certa di poter tornare alla profittabilità nel terzo trimestre di
quest'anno, ha registrato un fatturato di 40,3 milioni di dollari, il
33% in meno sul risultato di 60,9 milioni dell'anno scorso, ma in
crescita sui 36,4 milioni del trimestre precedente. Le vendite della
nuova versione di Draw, disponibile dallo scorso novembre, hanno
portato guadagni inferiori alle stime e, nel complesso, l'offerta di
software grafico e di videoscrittura si sono divisi a metà i
risultati di fatturato, contribuendo, rispettivamente, per 20,7 e
20,3 milioni di dollari. Per il 2001 la società stima un incremento
di fatturato tra l'8% e il 12%. I prodotti grafici cresceranno tra il
15% e il 20%; le vendite dei programmi di videoscrittura saranno,
invece, piatte fino al rilascio primaverile del nuovo WordPerfect.
L'intero anno 2000 è stato chiuso con un fatturato di 157,4 milioni
di dollari e una perdita netta di 55,3 milioni, 80 cent per azione.
Il 1999 aveva segnato un fatturato di 243 milioni e un utile netto di
16,7 milioni, 26 cent per azione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here