Cordys, la nuova avventura di Jan Baan

Il fondatore della società di Erp ora di Ssa Global, ha una nuova creatura votata ai Web service.

17 settembre 2004

Jan Baan sarà il nuovo ceo di una altrettanto nuova società, Cordys, con sede in Olanda, a Putten, che però colui che fu il fondatore della omonima società votata all'Erp ha concepito per circa tre anni.


Si può dire, infatti, che il progetto "ombra" di Cordys nasca nella mente di Baan nel 2001.


A cavallo di quegli anni, di cose ne sono successe alla creatura originaria del manager olandese: dapprima (2000) fu venduta a Invensys, e poi (2003) passò, insieme a questa a Ssa Global.


Fatto sta che ora il "vecchio timoniere" è impegnato, in qualità di ceo nella nuova avventura che punta diritta verso un settore in crescita, quello dei Web service, e lo fa con un pool di persone che può essere ritenuto parte del nucleo storico della sua precedente esperienza.


Un team affiatato, quindi, con un fine chiaro, esemplificato da subito dalla prima linea di prodotti rilasciata, un pacchetto di servizi Web che vuole fungere da architettura unificante per le applicazioni enterprise.


E già qui si possono tracciare gli stilemi di quello che risulta essere il retaggio Baan.


Cordys, infatti, intende proporre questo schema di Eai basata sui Web service ad aziende manifatturiere, per esempio, che da utenti di sistemi Erp hanno bisogno di una piattaforma unificata per andare sul mercato delle materie prime o dei semilavorati per partecipare ad aste o fare azioni di compravendita.


Sul piano meramente architetturale, quindi, il fronte di competizione della neonata società di Jan Baan vede schierati dei big come Ibm (con WebSphere), Sap (con NetWeaver) e pure Microsoft (con il framework .Net).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here