Controllare il funzionamento di una Lan

Con il software gratuito SpiceWorks è possibile fare l’inventario di una rete locale, monitorando le periferiche in uso e le patch installate.

Se avete la necessità di controllare il funzionamento di una rete locale,
in termini di dispositivi collegati, patch installate e periferiche in uso, Spiceworks
può fare al caso vostro. Si tratta di un software gratuito che si "autofinanzia"
grazie alla visualizzazione di banner pubblicitari e che consente di fare l'inventario
di una Lan.

All'avvio della procedura di setup, Spiceworks richiede su quale porta debba
operare. Di default viene proposta la porta 80.

Ad installazione conclusa, Spiceworks avvia automaticamente il browser predefinito
mostrando la sua interfaccia di amministrazione. La prima volta verrà
avviata una procedura passo-passo per la configurazione delle impostazioni di
base del programma.

Spiceworks richiede all'utente se l'account con il quale ci si è loggati
disponga dei diritti di amministrazione per i vari sistemi collegati in rete
locale. Il programma invita inoltre l'utente ad indicare se nella LAN ci siano
anche macchine sulle quali siano in uso sistemi diversi da Windows.

Spiceworks si occuperà di raccogliere tutte le informazioni relative
alle macchine che compongono la rete locale. Il software non solo effettua "l'inventario"
di tutti i software installati, ma restituisce informazioni sulle patch applicate
e sulle periferiche in uso.

Facendo riferimento alla sezione Reports, l'amministratore può richiedere
la generazione di documenti riassuntivi che raccolgano i dati relativi alla
configurazione di molteplici aspetti d'interesse. Ad esempio, è possibile
stabilire su quali macchine non sia in esecuzione un software antivirus, se
quest'ultimo sia o meno aggiornato, ottenere l'elenco delle applicazioni installate,
visionare la distribuzione dello spazio su disco fisso e così via.

Accedendo alla sezione "Settings", l'amministratore ha la possibilità
di configurare l'intervallo di indirizzi IP utilizzati nella rete locale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here