Contro Ea Ubi Soft si dà allo sport

Acquisiti i marchi di Microsoft Game Studios e firmato un accordo con il numero uno del golf mondiale. Il catalogo ora è più simile a quello degli americani

Ubi Soft, la multinazionale francese dei videogiochi, si appresta a debuttare
nei titoli sportivi che fino a oggi non facevano parte del suo catalogo. La
decisione è frutto di un importante accordo siglato con
Microsoft Game Studios che ha ceduto alla società francese i
marchi relativi agli sport di squadra come Nhl Rivals (hockey), Nfl Fever
(football américain), Nba Inside Drive (basketball) e Mlb Inside Pitch
(baseball). In più Ubi Soft ha anche raggiunto un'intesa con il numero uno del
golf mondiale Vijay Singh per la realizzazione di un videogame dedicato al golf
e intitolato al campione indiano.


Tanto attivismo per questo segmento di mercato da parte della società
parigina rappresenta una ulteriore evoluzione della lotta che i
fratelli Guillemot (proprietari di Ubi Soft) stanno conducendo contro Electronic
Arts. Il colosso americano numero uno dei videogame ha acquistato poco prima di
Natale il 20% di Ubi Soft. Un acquisto ostile hanno subito risposto da Parigi
dove hanno messo in atto una serie di iniziative per bloccare la scalata degli
americani. L'ultimo atto è proprio l'allargamento di Ubi Soft al settore
sportivo fino a oggi dominato da Electronic Arts
con titoli come Fifa
dedicato al calcio e altri per football, hockey, basket, golf e automobilismo.


In questo modo Ubi Soft tenta di rendere il suo catalogo titoli
sempre meno complementare a quello di Ea. Ubi Soft prevede di
sviluppare giochi per tutte le piattaforme concentrandosi inizialmente sulle
console soprattutto quelle di nuova generazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here