Considerazioni

Negli ultimi decenni, l’informatica è diventata parte essenziale delle operazioni di business, aiutando le aziende in generale, e le banche in particolare, a offrire nuovi servizi ai consumatori in modo nuovo, con maggiore velocità, efficienza e accuratezza.

L'It nell'era Internet è diventata così preziosa che oggi il business non potrebbe funzionare senza di essa. Eppure la continua crescita di aspettative basate sull'It ha un rovescio della medaglia. Dal momento che l'e-business è diventato così strategico per le banche, queste hanno cominciato a rendersi conto che l'attuale modo di gestire l'It può inibire la capacità di fornire risposte rapide alle mutevoli condizioni del business. L'architettura utilizzata fino a oggi nella maggior parte dei progetti It delle banche è adeguata per quanto riguarda la rispondenza alle esigenze delle operazioni quotidiane, ma generalmente si pone come un freno al cambiamento. Una modifica nelle operazioni o nei processi di business spesso si traduce in un complesso lavoro sul fronte It che di regola è dispendioso in termini di tempo e di denaro, ed è spesso soggetto a errori. Da qui nascono le frequenti frustrazioni di chi desidera implementare nuovi processi in modo rapido ed efficiente, e che al contrario si trova a non riuscire a crescere con le modalità che le nuove tecnologie, prima fra tutte Internet, promettono.



L'architettura e-service sta emergendo come un nuovo modo per poter utilizzare le potenzialità offerte dall'It, rendendo attuabile la rapidità di risposta alle esigenze del mercato e alle opportunità di business. Questa architettura deve molto ai concetti di ingegneria del software object oriented, applicando lo stesso principio da una prospettiva più business che tecnologica, evolvendosi per rispondere alle esigenze di mercato. La metodologia O/O parte dalla premessa che operazioni complesse possano essere scomposte in unità di dimensioni limitate e compiute in sé stesse (oggetti o componenti). Quindi si possono definire delle regole molto chiare che controllano come queste unità debbano essere richiamate o che tipo di risultato debbano produrre. Analogamente, un processo aziendale, può essere visto come una serie di operazioni elementari che devono essere eseguite seguendo delle regole. L'utilizzo di questa modalità facilita moltissimo l'aggiunta o il cambiamento di un'operazione. L'intero processo diventa immediatamente comprensibile; inoltre rende possibile riutilizzare i singoli componenti all'interno di nuovi processi. Ciò apporta enormi ritorni in termini di qualità e produttività.

Informazione pubblicitaria

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome