Confapi e Assistal le nuove convenzioni di Microsoft

Previsti sconti sui software per gli associati

Due nuovi accordi per Microsoft nel segno delle piccole e medie aziende.

Il primo è stato concluso con Confapi (Confederazione italiana della piccola e media industria) con la quale Microsoft ha annunciato un accordo che offre alle aziende associate la possibilità di accedere ai prodotti della società di Bill Gates a condizioni particolarmente vantaggiose.

L'accordo, varato a livello nazionale, si estende a tutte le 93 Api provinciali della Confederazione. La convenzione sarà promossa e veicolata attraverso la rete di partner Microsoft presente su tutto il territorio nazionale.

Oltre all'aspetto commerciale, l'accordo tra Confapi e Microsoft prevede l'impegno congiunto nella realizzazione di iniziative di formazione, con l'obiettivo di incontrare direttamente le imprese associate per affrontare tematiche relative all'adozione delle nuove tecnologie a supporto del loro business. Le prime di tali iniziative saranno due convegni del ciclo “Orientare il business nel segno dell'Innovazione”, che si svolgeranno a settembre presso le sedi territoriali di Confapi in Lombardia e Veneto, con l'obiettivo di consentire ai piccoli e medi industriali di conoscere da vicino le potenzialità in termini di business garantite dalle nuove tecnologie.

La seconda intesa è stata conclusa con Assistal, l'Associazione di categoria aderente a Confindustria che rappresenta i costruttori di impianti tecnologici e montaggi industriali. Anche in questo caso sono previsti sconti per le aziende che aderiscono all'associazione.

L'accordo, varato a livello nazionale, coinvolgerà - oltre alla sede nazionale Assistal di Milano - le sette sedi regionali dell'Associazione, situate a Milano, Torino, Genova, Padova, Roma, Napoli e Palermo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here