Condivisione piu facile con la nuova specifica Pam

Ericsson, Lucent e Nortel hanno dato vita a un’alleanza che punta a garantire un maggior controllo sulle applicazioni di messaggistica integrata voce-dati. Il forum Presence and Availability Management (Pam, Gestione della presenza e della disponibilit …

Ericsson, Lucent e Nortel hanno dato vita a un'alleanza che punta a
garantire un maggior controllo sulle applicazioni di messaggistica
integrata voce-dati. Il forum Presence and Availability Management
(Pam, Gestione della presenza e della disponibilità) ha sviluppato
una specifica che permetterà ai sistemi di comunicazione di
condividere in modo sicuro i dati relativi all'identità, la
localizzazione e la reperibilità degli abbonati delle reti fisse e
cellulari. Secondo Guda Venkatesh, ricercatore dei Bell Labs e
co-autore della prima versione di questa specifica, la condivisione
di informazioni sulla presenza fisica di una persona non lesiva nei
confronti della sua privacy è una risposta alle perplessità che certi
servizi a valore aggiunto continuano a destare. "Una Api standard in
questo campo servirà ad accelerare lo sviluppo di servizi
interoperabili e completamente personalizzabili da parte dei loro
utenti". Grazie a Pam, l'utente potrà definire un unico insieme di
preferenze personali valido attraverso un ventaglio di servizi come
la posta elettronica, i fax, così come per la navigazione Web o i
cercapersone. Pam serve anche a gestire meglio le varie possibilità
di essere contattato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here