Con Lumos, il casco da bici diventa smart e più sicuro

Lumos presenta il suo nuovo prodotto come il primo casco da bici smart. Il primo, almeno per quanto concerne le caratteristiche offerte da questo originale accessorio dedicato ai ciclisti. In un’unica soluzione connessa integra infatti il casco, luci e indicatori di direzione, e integrazione con app iOS.

Ma non pensiate a un gadget tecnologico votato principalmente al look moderno e all’apparenza. Il produttore sottolinea come questa soluzione miri innanzitutto ad aumentare la sicurezza dei ciclisti in città. Obiettivo perseguito mediante l’uso delle nuove tecnologie e, essendo pur sempre un dispositivo da indossare, senza tralasciare il design.

Lumos, visibilità innanzitutto

Per aumentare la sicurezza del ciclista è innanzitutto essenziale accrescere e migliorare la visibilità. Lumos è dotato di led luminosi sia sulla parte anteriore che posteriore del casco, per rendere il ciclista più visibile. Sulla parte anteriore sono presenti 10 led bianchi, sulla parte posteriore ci sono invece 38 led rossi. Inoltre il casco è dotato di indicatori luminosi di direzione per la svolta a sinistra e a destra. Con questo casco smart il ciclista può dunque indossare le frecce di svolta. Le “frecce” sono attivabili mediante un telecomando wireless removibile che può essere fissato al manubrio della bicicletta. Il telecomando offre due semplici pulsanti per le direzioni di svolta.

LumosMa non è tutto: d’altronde, si parlava di un casco smart, no? Infatti l’app Lumos per Apple Watch può riconoscere i gesti quando il ciclista fa il segnale con la mano. Ed è in grado, in base agli algoritmi di riconoscimento dei gesti, di attivare automaticamente l’indicatore di direzione sul casco. Ogni indicatore di direzione sul casco è alimentato da 11 led gialli.

Non è questa l’unica funzionalità smart del casco. Lumos è in grado anche di integrarsi con l’app Salute di Apple. Rende quindi possibile registrare i dati e aggiungerli alle proprie attività.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del produttore e nella scheda del prodotto sull’Apple Store.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome