Con JetDirect 4000 Hp entra nelle appliance di rete

Con l’annuncio di JetDirect 4000 Print Appliance, Hp si dimostra pronta a reinventare la stampa di rete, aprendo un nuovo fronte commerciale nella propria offerta. Pienamente integrato all’interno di una strategia di prodotto sostanzialmente basata su

Con l'annuncio di JetDirect 4000 Print Appliance, Hp si dimostra
pronta a reinventare la stampa di rete, aprendo un nuovo fronte
commerciale nella propria offerta. Pienamente integrato all'interno
di una strategia di prodotto sostanzialmente basata su un ecosistema
di e-services, il dispositivo punta a snellire il carico dei file
server, incidendo sulle prestazioni dell'infrastruttura di
networking. "Lo spooling sui file server rappresenta il punto più
debole dell'intera architettura di rete
- ha affermato Paolo
Ciotti, category manager di Hp per i dispositivi JetDirect 4000 -.
Tramite questo nuovo dispositivo, Hewlett-Packard conta di risolvere
il problema, offrendo un sistema capace di ottimizzare il traffico di
rete e fornire diagnosi immediate"
. Facile da installare,
JetDirect 4000 offre, infatti, uno spooling fino a 32 code di stampa
distribuite e remote, gestendole via browser, indipendentemente dal
server e dal sistema operativo di rete. "Il prodotto si installa
in pochi minuti, è in grado di supportare client Microsoft e Unix,
supporta qualunque stampante Lpd, dispone di una interfaccia Ethernet
10/100 Base-Tx, offre il ripristino immediato del file di
configurazione e integra 64 Mb di Ram, oltre a un hard disk ultra Ata
e processore x86"
ha continuato Ciotti, sicuro che a beneficiare
del nuovo sistema di spooling potranno essere soprattutto aziende
medio-grandi con ambienti It distribuiti, una utenza che, nel 2001,
farà crescere la richiesta di questi dispositivi del 6,5%,
raggiungendo in questo modo i 450 milioni di dollari.
Il prezzo dell'appliance è di 3 milioni 499mila lire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here