Con i due nuovi schermi Lcd, Lg punta sul prezzo contenuto

Il rilascio del 563Le porta il costo del modello entry level sotto il milione di lire

Da più parti si sente dire che questo sarà l'anno dell'affermazione dei
monitor Lcd. Forse parlare di affermazione è un po' presto ma quel che invece è
certo è che il 2001 è l'anno in cui finalmente il prezzo di questi prodotti non
rappresenta più la principale barriera all'acquisto. Lo confermano i due nuovi
modelli resi disponibili da Lg Electronics: il 15" 563Le e il 18,1" 882Le, che
costano, rispettivamente, 999.000 lire e 2.990.000 lire.


Certo, se confrontati con i prezzi dei Crt equivalenti in termini di area
visiva, ossia 17" e 21", il divario è ancora sensibile ma non più così ampio
come qualche mese fa. Dal lato delle caratteristiche i due nuovi monitor
lamentano ancora qualche limite rispetto ai Crt se parliamo di risoluzione (1024
x 768 per il 15" e 1280 x 1024 per il 18,1") e frequenza di refresh (75Hz e 85
Hz), ma recuperano terreno quando parliamo dell'ingombro: meno di 2 cm per il 15
pollici e 2,3 cm per il 18 pollici.


Per quanto concerne l'angolo di visualizzazione, i valori nominali riportano
130° in orizzontale e 95° in verticale per il 563Le e 160° in entrambe le
direzioni per l'882Le. Il modello da 18 pollici può essere collegato al computer
anche tramite interfaccia Dvi-I e può fungere da hub Usb, con 1 ingresso e 4
uscite.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here