Con Flickr, lo spazio gratuito per foto e video arriva a 1 TB

Molteplici le novità annunciate da Yahoo! per il suo servizio di archiviazione online, a partire da un rinnovo dell’interfaccia per arrivare alla visualizzazione a piena risoluzione per le foto e Full HD per i video. Ma su tutte spicca la nuova dimensione dello storage per tutti.

A solo un giorno di distanza dalla notizia dell'acquisizione di
Tumblr da parte di Yahoo!, prosegue a soffiare forte il vento di
rinnovamento nell'azienda guidata da Marissa Mayer
.

Flickr, strumento che permette di
condividere con altri utenti i propri archivi fotografici, ha annunciato una
serie di importanti novità
che hanno come obiettivo quello di rilanciare il
servizio, da tempo un po´ sofferente, sotto la spinta della sempre più
pressante e agguerrita concorrenza.

La prima notizia, riportata sul
blog di Flickr
, è di quelle che fanno rumore: la società, acquisita
nel 2005 da Yahoo!, mette a disposizione di tutti gli utenti registrati ben
1 Terabyte di spazio
. Nell'era del "cloud", 1.000 Gigabyte di
storage - offerto, peraltro, a titolo completamente gratuito - fanno davvero
impressione.

Le novità, però, non si fermano qui. L'interfaccia di Flickr è
stata profondamente rinnovata optando per un layout più chiaro e pulito: una
grande griglia che consente di visualizzare le varie foto a piena risoluzione.
Il nuovo "Activity feed" unisce le notifiche sulle foto
caricate dagli amici con le proprie creatività e la struttura
dell'"inedita" home page fornisce ora ampi margini di
personalizzazione.

I video possono essere caricati anche in formato 1080p HD ma c'è
comunque una limitazione a tre minuti.

Completamente rinnovata l'applicazione Flickr destinata ai
possessori di smartphone e tablet Android: l'esperienza d'uso è stata
drasticamente migliorata con l'obiettivo di portare l'app per il robottino
verde al livello dell'equivalente per Apple iOS.

Nonostante gli utenti di Flickr
siano circa 89 milioni (sul sito sono state caricate 8 miliardi di foto), gli
analisti hanno spesso sollevato qualche dubbio sulla possibilità, da parte
della piattaforma, di generare introiti e di competere - testa a testa - con
Instagram. La Mayer si dichiara comunque entusiasta: con l'acquisizione di ieri
di Tumblr, Yahoo! ha saputo mettere assieme i produttori di contenuti, siano
essi fotografi o scrittori. C'è quindi ottimismo per il futuro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here